Skip to content
INSTALLAZIONE E MESSA IN ESERCIZIO

La nostra azienda provvede alla progettazione, alla installazione, alla dichiarazione di conformità CE e alla messa in esercizio di impianti nuovi, sia in edifici esistenti che in edifici di nuova costruzione.
Le disposizioni di progettazione ed installazione sono contenute nella direttiva ascensori 95/16/CE e nel DPR 162/99, in concomitanza con il rispetto dei Requisiti Essenziali di Sicurezza e Salute fissati dalla Comunità Europea.
La Direttiva Ascensori 95/16/CE si occupa della valutazione di conformità degli ascensori, in servizio permanente negli edifici e nelle costruzioni, nonché ai loro componenti di sicurezza elencati nell’allegato IV.
La Direttiva è stata recepita in Italia con il D.P.R. 162/99 e modificata con il successivo D.P.R. 214/2010. Oltre all’ambito della marcatura CE dei nuovi ascensori tratta anche del controllo della loro messa in servizio nonché le Verifiche periodiche.
Essa dà la definizione di Ascensore: un apparecchio che collega piani definiti mediante una cabina che si sposta lungo guide rigide e la cui inclinazione sull’orizzontale è superiore a 15 gradi, destinata al trasporto:
– di persone,
– di persone e cose,
– soltanto di cose se la cabina è accessibile, ossia se una persona può entrarvi senza difficoltà, e munita di comandi situati al suo interno o alla portata di una persona che si trovi al suo interno.
Inoltre fissa le disposizioni necessarie per l’installazione affinché tali installazioni non mettano a rischio la sicurezza e la salute delle persone e eventualmente la sicurezza dei beni.
Pertanto l’installatore, completate le fasi di progettazione ed installazione, è tenuto a rilasciare al
proprietario dell’impianto, la dichiarazione di conformità CE ed apporre all’interno della cabina, la
marcatura CE accompagnata dal numero di identificazione che è stato assegnato all’impianto
dall’Organismo notificato che si è occupato della validazione della conformità.
Infine il proprietario dell’impianto, entro 10 gg., invia una comunicazione al Comune, in seguito alla quale il Comune, entro 30 gg., assegna la matricola dell’impianto, che viene apposta all’interno della cabina e dà inizio alla messa in esercizio dell’impianto stesso.

Scarica il modello di comunicazione di messa in esercizio

SERVIZI

PARTNERS